Azioni asiatiche in salita

lunedì, 19.11.2012

Una ondata di ottimismo si sta diffondendo attraverso i mercati asiatici da quando questa notte da quando cioè si va diffondendo la voce che gli Stati Uniti a Gennaio eviteranno la scogliera fiscale ,che i prezzi delle unità immobiliari Cinesi sono aumentati e a seguito di voci che la Banca del Giappone stimolerà la sua economia.

Venerdì ha visto i leader del Congresso democratici e repubblicani avere un importante incontro con il presidente Barack Obama per discutere le modalità per evitare la scogliera fiscale, con entrambe le parti che all’uscita dalla riunione esprimevano profondo ottimismo per un accordo. Questo ha fatto scappare gli investitori dal porto sicuro del dollaro nei mercati azionari. Se non dovesse accadere nulla, la scogliera fiscale potrebbe prosciugare più di $ 600 miliardi dall’economia americana nel 2013 a titolo di aumento di tasse e tagli alla spesa pubblica.

Nella seconda economia più grande del mondo – la Cina – i prezzi degli immobili sono aumentati in 35 delle 70 città principali nel mese di ottobre, e questo indica un piccolo rimbalzo della domanda. Il settore immobiliare è uno dei principali motori economici del paese e gli analisti affermano che i due tagli dei tassi di interesse, l’allentamento delle restrizioni creditizie e di accesso ai fondi locali abitativi del governo sono stati i fattori trainanti del guadagno.

L’ultimo fattore che spinge le borse asiatiche ad un secondo rialzo in questo mese è il crescente sentore che il leader dell’opposizione Shinzo Abe possa diventare il prossimo primo ministro del Giappone alle elezioni del prossimo 16 Dicembre. Abe ha dichiarato che vuole introdurre più stimoli monetari per rilanciare l’economia giapponese, mentre nella riunione con la Banca del Giappone di questa settimana si discuterà di politica monetaria, mentre i mercati sono impazienti della dichiarazione politica della BoJ.

Azioni

Il trading asiatico ha visto l’indice Hang Seng di Hong Kong salire del 0,46%, l’australiano S & P/ASX200 aumentare dello 0,57%, l’indice della Corea del Sud Kospi aumentare del 0,36%, mentre in Giappone il Nikkei 225 è cresciuto del 1,58%.

Valute

Gli investitori spostati dai trading in USD nel commercio asiatico durante la notte e in merci e azioni con il USD che scende dello 0,15% contro l’euro, in calo del 0,22% contro il GBP e del 0,15% contro il JPY. L’USD è sceso anche dello 0,29% contro lo AUD legato ai prodotti e giù dello 0.11% contro il CAD collogato al petrolio.

Materie Prime

Il dollaro debole degli Stati Uniti ha visto un aumento dei mercati delle materie prime, in particolare di petrolio greggio che ha guadagnato l’1,07% nel commercio asiatico. L’Oro ha guadagnato lo 0,42% e l’argento ha guadagnato lo 0,7% mentre gli investitori hanno approfittato della debolezza USD ed hanno guadagnato posizioni profittevoli.

Previsioni

Le borse europee si stanno comportando abbastanza bene oggi. è prevista l’uscita dei dati industriali sulla vendita delle abitazioni esistenti, un importante indicatore della salute dell’economia americana.


Inizia subito a scambiare le opzioni binarie sul mercato italiano: ottieni un guadagno netto su ogni operazione fino all’85%, con un investimento minimo di soli 5€!
Banc de Swiss è uno dei broker più popolari sul mercato italiano e dispone di un eccellente servizio clienti. Potrai partecipare con un deposito minimo di 100 € e avrai la possibilità di operare con le opzioni binarie in azioni, valute, materie prime e indici.


>>>> Inizia subito a scambiare con Banc de Swiss! <<