Dollaro in ribasso

giovedì, 28.02.2013

USD

Il dollaro è stato debole per gran parte della giornata, in quanto gli operatori hanno deciso di abbandonare le valute di rifugio sicuro per puntare su quelle rischiose. La coppia GBP / USD è più elevat oggi di molto.La coppia AUD / USD è salita dello 0,25% arrivando a 1,0259 dollari.C’è molta volatilità nel mercato valutario oggi, in quanto gli operatori stanno cercando di ottenere il massimo profitto possibile in questa sessione di negoziazione. Dovreste anche voi cercare di approfittare di questa situazione.

EUR

La coppia EUR / USD ha avuto tempi migliori non molto tempo fa. Al momento è più debole dello 0,2%, fermandosi a 1,3109 dollari.L’euro è sceso anche nei confronti del dollaro Australiano e della sterlina inglese.C’è molta instabilità nella moneta unica europea al momento. Questo nonostante ci sia stata una tendenza al rialzo in precedenza. Gli investitori stanno cercando di capire quale moneta darà loro il massimo rendimento questo fine settimana. Molto dipenderà dal clima del mercato di domani.

JPY

Lo yen è più forte oggi rispetto al dollaro dopo il’uscita di deboli dati sul mercato immobiliare.La coppia USD / JPY è più bassa al momento di 0.11% arrivando a 92,12 ¥.Lo yen è scivolato ancora rispetto alle altre monete in seguito alla nomina di Kuroda come lnuovo governatore della Banca del Giappone.Questo ha creato ottimismo nelle azioni giapponesi e debolezza nello yen Giapponese. Questo perché si prevede che ci saranno più azioni di stimolo.

Azioni

utti i principali indici azionari europei hanno chiuso anche oggi in rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,6%, il DAX a Francoforte lo 0,9%, il CAC40 a Parigi lo 0,9%, l’IBEX 35 a Madrid l’1,2%, il FTSE MIB a Milano lo 0,6% e lo SMI a Zurigo l’1,5%. L’ EuroStoxx 50 , l’indice delle 50 principali blue chips della zona euro , è salito dello 0,8%. Ben Bernanke e Mario Draghi hanno indicato ieri che la politica monetaria delle banche centrali resterà fortemente espansiva. A spingere gli acquisti sono inoltre le notizie positive arrivate dal fronte societario.

 

Petrolio

Il petrolio greggio ieri ha ottenuto dei guadagni significativi.

I commercianti hanno deciso di acquistare in petrolio greggio in maniera massiccia. E’ vero che ci sono fattori negativi che mettono una pressione al ribasso sul prodotto.

Ciò ha comportato un aumento delle scorte.Inoltre, l’aumento delle forniture Statunitensi ha contribuito a spingere i prezzi del greggio verso il basso di recente.Il petrolio greggio è stato sostenuto Mercoledì dai dati positivi del settore Immobiliare Statunitensei.

Ci sono stati molti dati positivi dagli Stati Uniti negli ultimi giorni di negoziazione, questo ha dato ai prezzi del petrolio un certo supporto. Questa materia prima era più alta poche ore fa.

Tuttavia, l’oro nero è più basso ora d 26 centesimi attestandosi a 92,50 dollari. Gli investitori sentono che è giunto il momento di impostare la vendita di future sul petrolio greggio, in quanto sono un pò sopravvalutati. I dati degli Stati Uniti saranno fondamentali per la negoziazione di domani.

 


Inizia subito a scambiare le opzioni binarie sul mercato italiano: ottieni un guadagno netto su ogni operazione fino all’85%, con un investimento minimo di soli 5€!
Banc de Swiss è uno dei broker più popolari sul mercato italiano e dispone di un eccellente servizio clienti. Potrai partecipare con un deposito minimo di 100 € e avrai la possibilità di operare con le opzioni binarie in azioni, valute, materie prime e indici.


>>>> Inizia subito a scambiare con Banc de Swiss! <<