Mercati Asiatici in continua crescita

giovedì, 13.12.2012

Le borse asiatiche hanno continuato ad avanzare per il 10° giorno consecutivo, con l’indice MSCI Asia Pacific vche sta realizzando il suo miglior percorso degli ultimi 3 anni: Questo perchè gli investitori hanno deciso di non far caso alle notizie sui test missilistici della Corea del nord e hanno continuato a rischiare, basandosi sulle loro sensazioni. Questo ha prodotto la sessione di trading di ieri.

Il Nikkei 225 del Giappone è aumentato dello 0,59%, nonostante alcune notizie economiche non esaltanti, come ad esempio quella relativa agli ordini di macchinari che sono aumentati del 2,6% nel mese di Ottobre, percentuale inferiore rispetto alle previsionid egli economisti di un aumento del 3%. Tuttavia, questo aumento è stato sufficiente ad arginare due mesi di declino e ha agito come un segno che le aziende si aspettano che la terza più grande economia del mondo torni a crescere nel 2013. Ci si aspetta che le azioni Asiatiche crescano ancora in quanto gli operatori scommettono che la Federal Reserve nella giornata di oggi annuncerà nuove misure per l’acquisto di titoli alla fine della sua ultima riunione di politica monetaria di questo anno. Con una mancanza di spazio per muoversi con i tassi di interesse e con il fiscal cliff incombente, la Fed potrebbe essere costretta a svelare ulteriori misure di allentamento.

Titoli

L’indice Nikkei 225 Giapponese ha guadagnato lo 0,6% mentre il più ampio indice Topix è salito dello 0,7%. L’indice Hang Seng è salito dello 0,6% in Hong Kong, il Kospi della Corea del Sud ha guadagnato lo 0,26%, mentre l’indice Composite di Shanghai è crollato dello 0,13%.

Materie Prime

Lo USD debole di ieri ha continuato sulla stessa scia nelle borse mondiali, il che significava investitori hanno più rischiosi titoli azionari e dei mercati delle materie prime. L’Oro è aumentato dello 0,24% . mentre l’Argento ha guadagnato lo 0,34%. Il Greggio ha guadagnato lo 0,13%, mentre il Rame ha guadagnato lo 0,17%. Un clima mite negli Stati Uniti significa una diminuzione delle forniture di Gas, cosa questa che ha provocato una flessione dello 0,29% del prezzo del Gas Naturale.

Valute

L’Euro ha leggermente perso quota ieri, dopo che aveva o guadagni stridenti nei confronti dello USD a rischio ieri nella sessione. Dopo la rottura della soglia psicologica di 1,3000, in aumento di circa lo 0,5%, la coppia EUR / USD è scesa dello 0,05% scambiato a 1,3000 esattamente. L’USD ha guadagnato terreno contro la maggior parte delle principali valute, con il guadagno maggiore che è stato dello 0,30% rispetto allo Yen Giapponese.

Previsioni

Per l’investitore che fa trading di opzioni binarie, una serie di CPI Europei rilasciati oggi sono in linea con le aspettative del mercato, mentre un guadagno dovrebbe essere visto nel GBP, dato che i dati sulla disoccupazione devono essere rilasciati.Nella giornata di ieri è uscito il dato sul budjet federale USa, il quale è sceso di più rispetto a quanto ci si aspettasse: E’ sceso di un tasso destagionalizzato dello -172.1B, da -120.0B di Ottobre.


Inizia subito a scambiare le opzioni binarie sul mercato italiano: ottieni un guadagno netto su ogni operazione fino all’85%, con un investimento minimo di soli 5€!
Banc de Swiss è uno dei broker più popolari sul mercato italiano e dispone di un eccellente servizio clienti. Potrai partecipare con un deposito minimo di 100 € e avrai la possibilità di operare con le opzioni binarie in azioni, valute, materie prime e indici.


>>>> Inizia subito a scambiare con Banc de Swiss! <<