L’effetto domino/La strategia market pull

Una delle strategie più semplici e al tempo stesso più efficaci che un trader di opzioni binarie può acquisire è quella dell’effetto domino. Nota anche come “market pull strategy” e saldamente tra le preferite tra i trader, l’effetto domino si basa sul movimento di un’opzione che produrrà una reazione a catena su un’altra opzione.

Ci sono molte interrelazioni esistenti tra i beni finanziari e sarebbe davvero una difficile missione per un trader inesperto scoprire e comprendere tutte le differenti interrelazioni. Tuttavia, una volta che alcune interrelazioni siano state comprese, la previsione della fluttuazione dei prezzi diventa un compito molto più semplice e vantaggioso.

Esempi della market pull strategy

Probabilmente il bene che meglio si presta all’applicazione della market pull strategy è il dollaro americano (USD). Il dollaro americano è la valuta più commerciata ed esercita molte influenze differenti su altre valute e merci particolari. Quasi tutti i beni commerciabili, quali l’oro, l’argento, l’olio, la soia e il rame, sono acquistati e venduti in “verdoni”. Ciò significa che quando il dollaro scende, anche il costo di questi beni decresce, rendendoli più attrattivi agli investitori e spingendo in alto il valore delle merci. Naturalmente la stessa cosa funziona al contrario – quando il dollaro si rafforza e cresce di prezzo, beni quali l’oro diventano più costosi e la domanda per essi si indebolisce, portando giù il valore dell’oro.

Alcune valute si caratterizzano per interrelazioni molto forti con determinati beni, e una volta che le si comprende permettono di intuire con maggiore facilità il movimento dei prezzi. Il Canada è un grosso produttore di petrolio, uno dei più grandi esportatori al mondo. La sua valuta – il dollaro canadese o, come viene chiamato in ambienti anglosassoni, il “loonie” – è sensibile alle oscillazioni del petrolio. Se il prezzo del petrolio sale, il più delle volte il valore del dollaro canadese sale anch’esso e viceversa. Quando il prezzo del petrolio grezzo è in calo, invariabilmente anche il dollaro canadese si indebolisce.

CAD vs OIL

D’altro canto, il Giappone è un forte consumatore e importatore di petrolio, su cui dipende per circa il 50% delle sue necessità energetiche complessive. Questo significa che quando il prezzo del petrolio sale, il costo dei prodotti si eleva e di conseguenza indebolisce lo yen giapponese. Allo stesso modo il dollaro australiano (AUD) e quello neozelandese (NZD) sono entrambe valute legate ai beni essendo entrambe le nazioni ricche di minerali e metalli. L’Australia è il terzo produttore di oro al mondo, il che significa che quando il valore dell’oro sale, il prezzo del dollaro australiano cresce di conseguenza. Gli ultimi dieci anni hanno visto una correlazione positiva dell’80-90% tra il dollaro australiano e il prezzo dell’oro, facendone una delle variabili più affidabili per i trader che utilizzano la market pull strategy.

Le strategie del tipo market pull possono essere efficacemente applicate dai trader che seguono le notizie. Di recente ci sono stata delle tensioni tra l’Iran e l’occidente. L’Iran è anche il quarto produttore al mondo di petrolio e controlla lo stretto di Hormuz, usato per trasportare il 33% di tutto il petrolio del mondo. Se le tensioni si accrescono, la linea di rifornimento è minacciata e il prezzo del petrolio sale. Un altro esempio dell’uso della market pull strategy legato alle notizie di cronaca riguarda le inondazioni che hanno colpito la Tailandia. Il Giappone, uno dei più grandi esportatori di beni di consumo, subì le conseguenze delle alluvioni poiché gran parte delle esportazioni giapponesi viaggiano attraverso la Tailandia. Quale risultato dell’interruzione di una rotta di esportazione, le esportazioni e lo yen giapponese vennero colpiti negativamente.

Nel complesso, l’effetto domino/market pull strategy è una delle strategie più importanti e affidabili che un trader che operi con opzioni binarie possa applicare. Le interrelazioni emergono in varie forme e complessità, ma investire del tempo in qualche ricerca sui beni e tenersi aggiornati sulle ultime novità può rivelarsi molto vantaggioso. Ragion per cui tale strategia resta una delle più importanti che un trader di opzioni binarie dovrebbe imparare.


Inizia subito a scambiare le opzioni binarie sul mercato italiano: ottieni un guadagno netto su ogni operazione fino all’85%, con un investimento minimo di soli 5€!
Banc de Swiss è uno dei broker più popolari sul mercato italiano e dispone di un eccellente servizio clienti. Potrai partecipare con un deposito minimo di 100 € e avrai la possibilità di operare con le opzioni binarie in azioni, valute, materie prime e indici.


>>>> Inizia subito a scambiare con Banc de Swiss! <<